Arcuri, stiamo comprando 2 milioni di test sierologici per docenti e personale scuola

Test sierologici al personale scolastico per la ripartenza a settembre della scuola: in arrivo il bando per acquaistarli

Stasera emaniamo il bando per una procedura pubblica europea per acquistare 2 milioni di test sierologici da somministrare al personale docente e non docente prima della riapertura delle scuole. Per somministrarli ci avvarremo dei medici di famiglia, delle Asl e dei distretti sanitari. L’operazione verrà ripetuta nel corso dell’anno con delle cadenze in base all’evoluzione della pandemia“. A dirlo il Commissario Domenico Arcuri nel webinar organizzato dal Centro Studi Americani, intervistato da Lucia Annunziata.

La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina oggi in Parlamento, sulla nomina del commissario Arcuri, ha precisato: “Il commissario non è affatto incaricato della gestione della ripresa del nuovo anno scolastico. Si prevede esclusivamente che disponga degli speciali poteri per i soli acquisti delle dotazioni strumentali eventualmente necessarie“.

E intanto si discute sull’obbligatorietà dei test per i docenti e il personale Ata. Il ministro della Salute Roberto Speranza si è detto contrario perché sicuro che i docenti faranno il loro dovere.

Quanto alla tempistica, i test dovrebbero essere effettuati circa due settimane prima del rientro a scuola: se si considera la data del 1° settembre si dovranno fare, immaginiamo, ad agosto; se invece si prende in considerazione la data di inizio delle lezioni, 14 settembre, i test andranno effettuati tra fine agosto e primi di settembre.

 

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere