Aprire subito il confronto sul pagamento degli scatti di anzianità

Di Lalla
Stampa

comunicato congiunto delle OO.SS – La piena validità ai fini delle progressioni di carriera è già stata recuperata per il 2010, gli scatti maturati in quell’anno sono stati regolarmente pagati; ora è necessario dare seguito alle intese e pagare quelli relativi al 2011.

comunicato congiunto delle OO.SS – La piena validità ai fini delle progressioni di carriera è già stata recuperata per il 2010, gli scatti maturati in quell’anno sono stati regolarmente pagati; ora è necessario dare seguito alle intese e pagare quelli relativi al 2011.

Lo chiedono i sindacati che lo scorso anno hanno raggiunto un accordo con i ministri dell’Istruzione e dell’Economia, tradotto in un decreto interministeriale di cui oggi chiedono la puntuale attuazione. Nei giorni scorsi si sono diffuse voci allarmanti su una presunta insufficienza delle risorse necessarie a coprire il fabbisogno per gli scatti: per questo CISL, UIL, Snals e Gilda chiedono di essere urgentemente convocati dal Ministro dell’Istruzione per una verifica della situazione.

L’incontro deve avvenire subito, affermano i segretari generali delle quattro organizzazioni, perché la maggior parte degli interessati matura lo scatto a gennaio e per questo occorre che la procedura di certificazione delle risorse sia completata quanto prima.

Difendere gli scatti di anzianità significa impedire che i lavoratori della scuola siano penalizzati due volte, avendo già subito come tutto il pubblico impiego il blocco dei rinnovi contrattuali.

L’intesa raggiunta lo scorso anno è stata da questo punto di vista l’unica risposta rivelatasi efficace e praticabile: va ora ripresa eì portata a completamento per il 2011 e il 2012.

I Segretari Generali di
CISL Scuola: Francesco Scrima
UIL Scuola: Massimo Di Menna
SNALS Confsal: Marco Paolo Nigi
GILDA Unams: Rino Di Meglio

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!