Aprea: “Necessario che le nuove generazione di docenti sappiano stare accanto ai giovani”

WhatsApp
Telegram

“Come cambierà il mondo non lo sappiamo, ma la cultura deve stare al passo con i tempi. È necessario educare al futuro. Le risorse del Pnrr e gli obiettivi dell’agenda dell’Onu 2030 sono dei rifermenti ai quali dobbiamo guardare. Abbiamo bisogno di spazi maggiori nelle scuole che dovranno essere innovative e tecnologiche”.

Così il deputato di Forza Italia Valentina Aprea, responsabile del dipartimento Istruzione, intervenendo a ‘L’Italia del futuro’, la due giorni di dibattiti e incontri organizzata a Roma dal movimento azzurro.

“Bisognerà intervenire maggiormente al Sud. Vogliamo la valorizzazione dei contenuti in modo che possano essere bussole perché si studierà per tutta la vita. Merito e competenze sono fondamentali per contrastare il divario esistente e non disperdere i talenti. È necessario che le nuove generazione di docenti sappiano stare accanto ai giovani. Grazie a Forza Italia molti sono i risultati raggiunti, ad esempio con la legge Gelmini – Aprea. Stiamo per creare una filiera tecnologica per formare i tecnici del futuro. Per quanto riguarda le Università puntiamo a sburocratizzarle, alla doppia laurea, a nuovi dottorati di ricerca. Stiamo inoltre lavorando per il potenziando del diritto allo studio e nuove opportunità per ricerca e imprese. Siamo per il futuro, ma governato e presidiato. Dobbiamo avere speranza nel futuro”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur