Approvato Decreto del Fare. Edilizia, borse di studio, pulizie nelle scuole. Poi Università

di
ipsef

red – Mentre il Decreto D’Alia, dove sono concentrate le più importanti iniziative di questo Governo che riguardano il personale della scuola, è al palo. La Camera approva, in via definitiva, il "Decreto del Fare". Quali novità per noi? Decurtati soldi per appalti pulizie. DL "Fare". Carrozza: " Bene 450mln per edilizia scolastica"

red – Mentre il Decreto D’Alia, dove sono concentrate le più importanti iniziative di questo Governo che riguardano il personale della scuola, è al palo. La Camera approva, in via definitiva, il "Decreto del Fare". Quali novità per noi? Decurtati soldi per appalti pulizie. DL "Fare". Carrozza: " Bene 450mln per edilizia scolastica"

Intanto Edilizia. Si tratta di 450milioni da spendere per l’Edilizia scolastica. Novità sarà che i Comuni avranno poteri straordinari, permettendo di velocizzare le procedure di spesa, ad esempio per gli arredi scolastico, e l’apertura di nuovi cantieri. I fondi potranno essere usati sia per la messa in sicurezza che per la costruzione di nuovi edifici.

Approvata anche la  norma per le borse di studio per il sostegno al merito e mobilità degli studenti capaci, meritevoli ma privi di mezzi. Il budget stanziato è di 5mln di euro per il prossimo anno e 17 da dividere tra i prossimi 5 anni.

Altro provvedimento riguarda la pulizia nelle scuole, con una decurtazione di budget di 25mln a partire dal 2014. A partire dal 2015, la decurtazione sarà di 49,8mln.

Per il resto si tratterà di interventi legati alle Università. Con:

  • un aumento della quota premiale dei Fondi di finanziamento ordinario degli atenei che nel 2014. 
  • lo sblocco parziale del turn-over all’università.
  • l’aumento del finanziamenti alla ricerca.
Versione stampabile
anief
soloformazione