Apprendere, comprendere e ricordare. Corso gratuito online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione

Stampa

Esiste un interessante filone di ricerca che si propone di analizzare tutta quella serie di ostacoli, non dipendenti direttamente da deficit intellettuali o da mancanza di motivazione, che spesso gli studenti incontrano nello studio.
S’intende qui per studio una forma di lettura autoguidata, nel senso che lo studente decide quanto, come e perché studiare al fine di ottenere specifiche informazioni su un compito.

Questo campo di ricerca si preoccupa di rilevare e scoprire le possibilità di superamento delle lacune, di quegli anelli mancanti che, di fatto, impediscono l’accesso alla struttura profonda di un determinato significato a causa di concezioni erronee, d’associazioni inadeguate, di prerequisiti mancanti, di distorsioni o fraintendimenti che si ergono come veri e propri ostacoli di natura cognitiva (Case) .

Molti di questi insuccessi sono causati in particolare dalla mancanza di un pensiero strategico, in altre parole di quelle operazioni mentali necessarie per lo studio e per l’organizzazione delle conoscenze. Alcuni studenti scoprono spontaneamente, da soli queste operazioni, altri non ci riescono, né, d’altra parte sembra che la scuola si preoccupi in modo specifico d’insegnarle.

Programma delle lezioni:

  • Imparare a studiare
  • Apprendere, comprendere, ricordare
  • La comprensione
  • La ricerca psico-pedagogica
  • Schemi e mappe concettuali
  • Comprensione: livelli ed operazioni
  • La memoria
  • Memoria e metamemoria
  • Metamemoria e metacognizione nel bambino
  • Modelli di metamemoria
  • Tipi di memoria

Iscriviti gratuitamente al corso

Stampa