Appello della FISM alle istituzioni: “Attuare politiche concrete sulla natalità”

WhatsApp
Telegram

E’ indirizzato ai ministri dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, dell’economia e finanze Giancarlo Giorgetti, e al ministro per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità Eugenia Roccella, l’appello lanciato dalla Fism – la Federazione Italiana Scuole Materne – che mira ad ottenere un contributo strutturale per i suoi presidi educativi non profit che in Italia sono quasi novemila, frequentati da circa mezzo milione di bambini.

Nell’appello, il presidente nazionale Giampiero Redaelli, ribadisce “l’urgenza di trovare soluzioni per scongiurare la chiusura di molti servizi” e invita “a considerare le possibilità offerte dalla Legge 32/2022 che attraverso l’articolo 2 prevede ‘misure di sostegno alle famiglie mediante contributi destinati a coprire, anche per l’intero ammontare, il costo delle rette relative alla frequenza dei servizi educativi per l’infanzia, secondo i requisiti di accreditamento previsti dalla normativa vigente, e delle scuole dell’infanzia‘“.

“Dei 18,6 miliardi messi a bilancio, inclusi i 409 milioni per dare copertura alle maggiorazioni introdotte quest’anno, resteranno fino a due miliardi di fondi residui. ….Chiedo che una parte di questi fondi (200 milioni) possa essere investita strutturalmente per garantire almeno lo status quo”, scrive Redaelli a nome della Fism.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri