Appello alla Fedeli: tuteli i docenti in possesso di laurea

Stampa

A proporlo la Rete nazionale docenti laureati che – scrive il giornale Luccaindiretta – comprende docenti di ruolo, di seconda fascia, terza fascia, genitori ed educatori.

I docenti non fanno riferimento ad un diploma specifico, ma descrivono una situazione generale.

I colleghi diplomati – scrivono i docenti – stanno assumendo incarichi, specialmente cattedre di sostegno – scavalcando i laureati.

“Il titolo della laurea – spiegano i docenti della ‘rete’ – che tutti noi ci siamo guadagnati attraverso i sacrifici nostri e delle nostre famiglie, deve essere tutelato, innanzi tutto come conquista democratica (ancora da realizzarsi appieno dato che in Europa siamo fra gli ultimi per numero complessivo di laureati).

“Una visione alta delle cose – concludono i docenti – potrebbe avere come conseguenza un atto politico e di governo che porterebbe, con semplici ed

immediati correttivi normativi, a ristabilire quel giusto equilibrio dei saperi e delle competenze che abbiamo cercato di illustrare in questa breve missiva”.

Leggi l’articolo

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora