Apertura scuole a settembre, due ipotesi: turnazione pomeridiana o gruppi

Stampa

Il 4 maggio ripartiranno i cantieri privati, Lotto e Superenalotto, le industrie del tessile e della moda e l’industria meccanica.

Le scuole rimarranno chiuse, con molta probabilità. In realtà si attende solo la conferma.

Secondo il Comitato tecnico scientifico, infatti, “Riaprire le scuole vorrebbe dire riportare l’indice di contagio ben sopra l’1”

La riapertura è prevista per settembre e al momento le ipotesi sono due:

La prima prevede di dividere gli studenti di una classe in due gruppi, alternando la presenza fisica e quella online.

La seconda ipotesi invece prevede di suddividere gli alunni tra mattina e pomeriggio.

Per i bambini da zero a 3 anni, i problemi sono ben altri e la riapertura diventa molto difficile da organizzare. Potrebbe addirittura, come riferisce La Repubblica, decidersi per un blocco annuale e prorogare il bonus baby sitter.

Coronavirus fase 2 in 4 fasi: scuole restano chiuse, si attende ufficialità. Chi riaprirà, come ci si potrà spostare

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur