Apertura pomeridiana scuole: bando, modalità e partecipazione

di Patrizia Del Pidio
ipsef

item-thumbnail

Stanziati 240milioni di euro per combattere la dispersione scolastica e permettere l’apertura pomeridiana della scuole.

Con il bando pubblicato oggi sul sito del Miur vengono messi a disposizione 240milioni di euro che permetteranno a 6mila istituti di prolungare l’orario di apertura arricchendo il proprio percorso formativo e garantendo alle famiglie un servizio gratuito combattendo al tempo stesso la dispersione scolastica con interventi a sostegno di studenti  a livello didattico ma anche con iniziative sportive, attività integrative ed azioni rivolte alle famiglie di appartenenza.

Il bando

Prende il via oggi 19 settembre e le domande di partecipazione degli istituti potranno essere presentate entro il 31 ottobre 2016 (Bando del MIUR)

Destinatari del bando, le Istituzioni scolastiche ed educative delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.




Le istituzioni scolastiche dovranno presentare una proposta progettuale nella quale descrivono gli interventi formativi contra la dispersione scolastica i cui beneficiari saranno gli stuenti di ogni ordine e grado delle scuole. Per ogni modulo dovranno essere iscritti mediamente 15/20 allievi.

Progetto e articolazione

Il progetto è articolato in moduli della durata minima di 30 ore ma che possono articolarsi anche in 60 o 100 ore che favoriscano introduzione di approcci innovativi, rispondano al bisogno specifico coinvolgendo i genitori e permettano l’aperura delle scuole il pomeriggio, il sabato e nei periodi di vacanza.

Le proposte presentate dalle scuole e considerate ammissibili saranno selezionate in base a criteri di valutazione che prenderanno in considerazione diversi aspetti, quali:

  • innovazione e originalità
  • qualità della proposta
  • coinvolgimento di altre strutture del territorio
  • tasso di abbandono scolastico registrato dalla scuola
  • livello di disagio negli apprendimenti (rilevazione INVALSI)
  • status socio economico e culturale delle famiglie di origine degli studenti (rilevazione INVALSI)

Presentazione proste progettuali

Le proposte progettuali potranno essere presentate dalle istituzioni scolastiche accedendo all’interno del sito dei Fondi strutturali 2014-2020 e caricando la documentazione richiesta. Le proposte potranno essere presentate dalle ore 10,00 del giorno 4 ottobre alle ore 14,00  del giorno 31 ottobre.

Scarica il bando

Versione stampabile
anief banner
soloformazione