Candidature per commissari all’esame di maturità all’estero. Scadenza oggi 24 maggio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il ministero degli Esteri, di concerto con il Miur, ha pubblicato un avviso con cui sono state rese note le caratteristiche che i docenti debbono avere per il conferimento di incarico in qualità di commissario esterno di esame per l’anno in corso nelle scuole all’estero.

L’avviso è disponibile sul sito Mae, e la presentazione delle domande per svolgere le funzioni di commissario negli esami di Stato all’estero dovrà avvenire per il tramite dei link pubblicati nella pagina dello stesso ministero degli esteri, seguendo la suddivisione fra personale in servizio all’estero e personale in servizio in Italia.

In entrambi i casi sono indicate in maniera dettagliata le procedure per compilare e inoltrare le domande.

Nell’avviso esplicativo si specifica quali sono le sedi; queste saranno suscettibili di modifiche in rapporto al numero dei candidati o a situazioni particolari che potrebbero verificarsi nei Paesi ove si trovano le scuole.

Nell’avviso sono indicate anche quali sono le caratteristiche e i requisti richiesti ai docenti che intendono presentare la presentazione della domanda.

Come si nelle nell’avviso, la compilazione e l’invio on line della domanda potranno essere effettuati a partire dalle ore 12.00 del 7 maggio 2019 e dovranno essere completati entro le ore 12.00 del 24 maggio 2019.

Il predetto termine è perentorio anche per i candidati che intendano esprimere preferenze per sedi d’esame con calendario australe. La data di presentazione on line della domanda è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permette più la registrazione, la compilazione, la modifica e l’invio della domanda.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione