Aosta, il tampone diventa obbligatorio per insegnanti in quarantena

Stampa

“L’effettuazione del tampone al decimo giorno da parte del personale scolastico posto in quarantena fiduciaria, come disposto dal Dipartimento di prevenzione, è un’opzione non derogabile”. E’ quanto si legge in una nota inviata oggi dalla Sovrintendente agli studi Marina Fey ai dirigenti scolastici.

La decisione, secondo quanto scrive Aostasera, arriva dopo un confronto tenutosi con il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Usl Valle d’Aosta, alla presenza dell’Avvocatura regionale e dell’Assessore all’istruzione.

“Il tampone diventa obbligatorio” spiega Fey “non sarà più una scelta quella di concludere la quarantena al quattordicesimo giorno”.

Se il risultato del tampone sarà positivo, il personale scolastico “dovrà fornire tempestiva comunicazione al proprio datore di lavoro, al fine di permettere allo stesso di organizzare in modo efficace il servizio didattico-educativo”.

Su questo punto si baserà il rientro in classe il 9 dicembre per seconde e terze medie e il 7 gennaio per le scuole superiori.

Da mercoledì saranno circa 2000 gli alunni delle secondarie di primo grado che ritorneranno in aula.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur