Anziano ritira dal nido la nipotina sbagliata. Accertamenti disciplinari per il personale della struttura

Stampa

Una svista che avrà mortificato il nonno ma che potrebbe avere ripercussioni sul personale di un asilo nido in provincia di Arezzo, dove è stata consegnata ad un uomo anziano una bimba. Peccato che abbiano consegnato al nonno la nipotina sbagliata e che l’uomo se ne sia accorto solo una volta raggiunta l’abitazione.

Per questo sono partiti accertamenti disciplinari del Comune di Arezzo su un educatore e un custode dell’asilo nido, considerato che i parenti devono esibire una delega e farsi identificare, e che il personale è incaricato anche di evitare gravi equivoci come questo. Risulta inoltre che le bimbe abbiano lo stesso nome.

La vera nipotina dell’anziano, invece, peraltro di uno-due anni di età più grande dell’altra, aspettava che qualcuno andasse a prenderla alla scuola materna adiacente, spiega l’Ansa “L’errore della struttura c’è stato e verrà codificato in capo a chi lo ha fatto con le conseguenze disciplinari previste“, afferma il vicesindaco Lucia Tanti che segue gli accertamenti del Comune.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur