Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Anticipo TFS statali, cosa succede se scelgo una banca che non è in elenco?

Stampa
TFR

Anticipo TFS: non solo dalle banche aderenti all’accordo quadro.

Sono in pensione dal 01.11.2019,con quota 100,e ho fatto una prova con il portale Inps,per richiedere il certificato di quantificazione del Tfr ma non ho potuto finire la domanda perché ci sono quattro istituti di credito che non hanno filiali in provincia di Trapani e quindi,sono rimasto in panne.vi chiedo come mai non ci sono istituti di credito del tipo Intesa,UniCredit, Montepaschi,banca sella, Credem etc.vi ringrazio sé ho una risposta esauriente.

Sono moltissimi i lettori che stanno lamentando la carenza delle banche tra cui scegliere tra quelle presenti nell’elenco di istituti che hanno aderito all’accordo quadro e anche noi abbiamo constatato che quelle disponibili, al momento sono soltanto 4 visto che un gran numero di banche tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre ha annullato l’adesione all’accordo stesso.

Ovviamente per aderire all’anticipo previsto dal decreto 4/2019 è necessario scegliere una della banche che ha sottoscritto l’accordo quadro  poichè l’anticipo in questione prevede l’applicazione della garanzia pubblica grazie ad uno specifico fondo.

Ma ci sono, in ogni caso, molte altre banche, anche tra quelle che lei cita, che pur non aderendo all’accordo offrono un prestito della stessa tipologia basato, appunto sull’anticipo del TFS che prevede un tasso di interesse leggermente più alto ed una procedura di richiesta differente.

Le condizioni di finanziamento, in questo caso, non sono quelle previste dal DPCM 51 del 2020 ma sono condizioni poste dalle banche stesse. Se si sceglie questa seconda via, quindi, non vi è bisogno di scegliere tra le banche aderenti all’accordo ma è bene informarsi delle spese che la pratica richiede ed i tassi di interesse applicati sul finanziamento.

 


Prestito Anticipo TFS fino a €45000 con spread 0,40%
Clicca qui e scopri come chiederlo on line in pochi minuti
Metodo comodo e sicuro anche a distanza!


Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar