Richiesta Bonus 500 euro anche agli ATA, smart working ha le sue esigenze

Stampa
Ata, conferimento supplenze da graduatorie d'istituto

Comunicato Anquap – Istituzione “CARTA del Personale Amministrativo e Tecnico” per lo svolgimento in via ordinaria delle prestazioni lavorative in forma agile.

Come è noto, a causa dello stato emergenziale che ha interessato l’intero Paese a seguito dell’epidemia da COVID-19, l’art. 87, comma 1 del D.L. 17/3/2020 n. 18 ha disposto che “il lavoro agile sia la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa”.

Di conseguenza, Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi, Assistenti Amministrativi e, in parte, anche il personale Tecnico delle aree informatiche, stanno svolgendo la propria prestazione in “smart working” per mantenere “attive” e aperte le funzioni delle Istituzioni Scolastiche.

La quasi totalità del personale Amministrativo e Tecnico per il quale è stato disposto il lavoro agile, pur di garantire al meglio la propria prestazione lavorativa, sta utilizzando PC, Device, stampanti, scanner e, soprattutto, la connessione ad Internet di proprietà privata.

Per quanto sopra, riteniamo sia giunto il momento di sanare una grave ingiustizia prevista dalla Legge 107/2015, prevedendo l’immediata istituzione e attivazione della “CARTA del Personale Amministrativo e Tecnico” grazie la quale, finalmente, anche il personale Amministrativo e Tecnico, potrà acquistare i dispositivi informatici e di connettività per poter svolgere al meglio l’attività lavorativa in “smart working”.

La “CARTA del Personale Amministrativo e Tecnico” dovrà avere pari valore di quella del personale docente (500,00 euro annui) e, fino al termine dello stato emergenziale, potrà essere utilizzata per l’acquisto di dispositivi informatici, di connettività ad Internet e di pacchetti formativi.

Non appena finirà lo stato emergenziale, chiediamo che la “CARTA del personale Amministrativo e Tecnico” sia mantenuta attiva sempre per le stesse finalità.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur