ANP soddisfatta: servizio pulizie torna all’interno degli istituti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

ANP – Un emendamento alla Legge di Bilancio, approvato dalla commissione Bilancio della Camera, sblocca 11.857 posti di collaboratore scolastico e riporta nelle scuole di ogni ordine e grado, le attività di pulizia attualmente svolte dai lavoratori delle imprese private di pulizia

Come richiesto da tempo dall’ANP, il servizio torna all’interno degli istituti, affidato al personale Ata a partire dal 2020.

“Siamo assolutamente d’accordo perché la gestione dei rapporti esternalizzati si è rilevata molto difficoltosa, inoltre il personale interno potrà occuparsi anche della vigilanza, cosa che non potevamo chiedere agli addetti delle agenzie. E le pulizie saranno direttamente sotto il controllo dei dirigenti. L’unica critica è che il 2020 è un po’ troppo in là, si poteva partire già da quest’anno” commenta Antonello Giannelli, Presidente dell’ANP.

L’emendamento prevede una procedura selettiva per titoli e colloqui, realizzata dal MIUR, per procedere alle assunzioni dei dipendenti a tempo indeterminato che già lavorano presso le imprese di pulizie, che attualmente svolgono i servizi in appalto.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione