ANP Roma: o si rimuovono i rifiuti o non riapriamo le scuole

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Se non verranno rimossi i rifiuti che fuoriescono e si sono accumulati fuori dai cassonetti davanti alle scuole primarie e dell’infanzia, si rischia la chiusura degli istituti. Lo scrive l’associazione nazionale dei presidi in una lettera inviata all’amministrazione del Campidoglio e firmata dal presidente Mario Rusconi.

Il “grave problema” dei rifiuti della capitale, scrive Rusconi, “investe il tema sanitario, che potrebbe comportare in alcuni casi anche la chiusura delle scuole, soprattutto quelle dell’infanzia ed elementari”.

“L’attenzione delle squadre e di tutto il personale operativo Ama per la raccolta dei rifiuti e la pulizia, anche di fronte ai plessi scolastici, è massima”, ha risposto l’AMA, l’azienda capitolina. “Anche le singole situazioni segnalate oggi – prosegue – sono state già recuperate. Il monitoraggio e la pulizia delle postazioni di raccolta proseguirà senza soluzione di continuità anche nei prossimi giorni quando in città riprenderanno le attività didattiche dopo le vacanze di Natale”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione