A.N.P. Molise interviene sull’utilizzo dei cellulari in classe

di Lalla
ipsef

red – Il Presidente A.N.P. Molise Antonio Mucciaccio ha inviato agli 80 presidi del Molise una mail in cui invita a prendere in considerazione l’utilizzo di tecnologie, peraltro poco costose per contrastare il fenomneo dell’uso dei cellulari in classe e durante le prove scritte della Maturità 2012.

red – Il Presidente A.N.P. Molise Antonio Mucciaccio ha inviato agli 80 presidi del Molise una mail in cui invita a prendere in considerazione l’utilizzo di tecnologie, peraltro poco costose per contrastare il fenomneo dell’uso dei cellulari in classe e durante le prove scritte della Maturità 2012.

"Cari Colleghi,
vi trasmetto il file allegato contenente un articolo uscito in questi giorni su termolionline.it, che tocca un argomento molto importante e delicato riguardante l’uso fraudolento dei cellulari e di altri sofisticati strumenti telematici durante lo svolgimento degli esami di Stato.

Poichè, nonostante la scrupolosa vigilanza, è impossibile contrastare il fenomeno, la proposta di usare tecnologie (per giunta poco costose), per eliminare alla radice il problema, è da prendere in seria considerazione
per la propria scuola ed è da pretendere nelle scuole ove si andrà fra breve a fare i presidenti di commissione per gli esami di Stato.

Si tratta di introdurre comportamenti rispettosi dei regolamenti, già in uso in diversi paesi, e di eliminare tutte quelle furbizie che poi si diffondono in modo scandaloso anche nei concorsi universitari e nei concorsi per entrare in magistratura.

Chi sa che un forte segnale di svolta non possa partire proprio dal nostro piccolo Molise.*

Cordiali saluti

Il Presidente A.N.P. Molise

Antonio Mucciaccio"

L’articolo della prof.ssa Michela Tartaglia Utilizzo dei cellulari durante gli esami e in classe

Versione stampabile
anief anief
soloformazione