ANP: Lombardia rischia il collasso, le scuole devono scegliere il proprio dirigente

di
ipsef

red – L’ANP non ci sta e denuncia che in assenza dei 355 nuovi incarichi di dirigenza provenienti dal concorso che è stato sospeso, rischia di collassare sotto il peso di oltre 500 reggenze.

red – L’ANP non ci sta e denuncia che in assenza dei 355 nuovi incarichi di dirigenza provenienti dal concorso che è stato sospeso, rischia di collassare sotto il peso di oltre 500 reggenze.

Il sindacato dei presidi ha dunque annunciato, in un comunicato apparso sul proprio sito, di voler "concorrere all’individuazione di soluzioni che garantiscano la conclusione della procedura concorsuale e salvaguardino gli interessi degli istituti e dei loro utenti. A tale scopo ha avviato uno studio con i propri legali per individuare le iniziative più opportune."

Non solo, il presidente Rembaudo, ha anche avanzato una proposta: che le istituzioni scolastiche scelgano il proprio dirigente, attraverso una gestione diretta da parte delle scuole o reti di scuole che potrebbero bandire i concorsi ed assumere il dirigente attraverso i curricula.

Versione stampabile
soloformazione