ANP: con lo stipendio da docente trovarsi casa a Milano significa fare la fame. Scuola non può essere ammortizzatore sociale

Alla prova dei fatti la call veloce non ha sortito grandi risultati per la semplice ragione che gli insegnanti sono perlopiù meridionali e con lo stipendio da docente trovarsi casa a Milano significa fare la fame.

Noi siamo per la rivalutazione innanzitutto della retribuzione dei docenti e poi per l’introduzione di meccanismi di carriera veri che consentano alle persone più brillanti di essere interessate al mondo della scuola. Oggi non è così, all’insegnamento si rivolgono tante persone dal Sud perché probabilmente non ci sono altre possibilità di lavoro. La scuola non può ridursi ad ammortizzatore sociale o avremo sempre più difficoltà a trovare insegnanti per il Nord“.

Così il presidente dell’ANP Antonello Giannelli durante una diretta su Orizzonte Scuola.

Giannelli (ANP): soluzione al precariato? Assunzione diretta dei docenti dalle scuole. No sanatorie

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste