Anomalie assunzioni USR Puglia da sostegno a posto comune

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato stampa – Le scriventi Organizzazioni Sindacali, relativamente alle operazioni di immissioni in ruolo dalle graduatorie di merito dei concorsi 2016 e 2018 per l’a.s 2019/20, rilevano l’anomalia di comportamento dell’USR Puglia che quest’anno, in discontinuità con quanto avvenuto in passato, non consente di accettare la proposta di immissione in ruolo su posto comune laddove il candidato sia già di ruolo su sostegno da meno di cinque anni.

Il vincolo alla permanenza sul posto di sostegno per cinque anni, ad avviso delle scriventi Organizzazioni Sindacali, vale solo per la mobilità professionale e non anche nella fase di reclutamento, come invece interpreta l’USR Puglia.

A questo punto, accertato che ci sono differenze di comportamento dei diversi UUSSRR, a detta delle scriventi la responsabilità ricade direttamente sul Ministero che deve indicare una linea di comportamento omogenea a livello nazionale.

Claudio MENGA Roberto CALIENNO Chiara DE BERNARDO Pasquale SPINELLI

FLC CGIL Puglia CISL SCUOLA Puglia SNALS CONFSAL Puglia ANIEF Puglia

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione