Anno di prova neoassunti non potrà essere ripetuto e sarà anche per passaggi di cattedra e di grado. Sapremo tra 120 giorni

WhatsApp
Telegram

Il periodo di prova non sarà più solo per i docenti neoassunti, ma anche per quei docenti che chiederanno mobilità.

Il periodo di prova non sarà più solo per i docenti neoassunti, ma anche per quei docenti che chiederanno mobilità.

La novità è contenuta nella bozza del Decreto della riforma. Al momento sappiamo che l'anno di prova non potrà essere ripetuto e non riugarderà soltanto i docenti neoassunti, ma anche "per i passaggi di cattedra e di ruolo verso altro grado di istruzione". Così recita la bozza del Decreto in nostro possesso.

Inoltre, il Nucleo di valutazione avrà il compito di valutare il periodo di formazione e di prova del personale docente, sentito il docente tutor che ha seguito il docente interessato. Il nucleo valuterà le capacità didattico-disciplinari, il corretto espletamento dei compiti relativi alla funzione docente e alle attività  di formazione svolte dal docente.

Altro non è scritto nel Decreto se non che tra 120 giorni sarà pubblicato un regolamento da parte del Ministero.

Tutto sulla Buona scuola

Riforma della scuola, Il Decreto sarà trasformato in Disegno di Legge

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff