Anno di prova: passaggio di cattedra e titolarità. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Anno di prova: non deve essere svolto dai docenti che ottengono passaggio di cattedra

Tiziano – Quest’anno ho ottenuto il passaggio di cattedra dalla A26 (Matematica) alla A41 (Tecnologie informatiche). Mi chiedo se dovrò svolgere di nuovo l’anno di prova, anche se non ho cambiato grado di appartenenza. Grazie mille in anticipo

Anno di prova: per svolgerlo bisogna essere titolari nel grado di istruzione per il quale si effettua prova e formazione

Marco – Sono un insegnante entrato in ruolo lo scorso anno su secondaria II grado (ho ottenuto la conferma in ruolo). Nel caso in cui ottenga l’assegnazione provvisoria su secondaria di I grado (per la quale sono abilitato) per il prossimo A.S. , vorrei sapere se sia possibile svolgere contestualmente l’anno di prova, in modo da non doverlo svolgere in futuro nel caso volessi effettuare il passaggio. Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione