Anno di prova assunti concorso 2018, quali attività formative seguiranno? I percorsi 2019/20

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Anno di prova: quale percorso per i docenti della scuola secondaria immessi in ruolo dal concorso straordinario 2018 nell’a.s. 2019/20? I tre percorsi del corrente anno scolastico.

Anno di prova 2019/20: i percorsi

Nel 2019/20, stando alla normativa vigente, dovrebbero essere 3 i percorsi che interessano i docenti neoassunti (il condizionale lo usiamo solo per il percorso di cui al terzo punto, perché ancora va definito):

  1. percorso delineato dal DM 850/2015;
  2. percorso annuale FIT delineato dal D.lgs. 59/2017 (“nella prima versione”);
  3. percorso annuale di formazione e prova delineato dal D.lgs. 59/2017, come novellato dalla legge di bilancio 2019.

1) Anno prova e percorso delineato dal DM 850/2015

Abbiamo fornito tutte le indicazioni utili in merito al percorso che, ai sensi del DM 850/2015, dovranno seguire i neoassunti e i docenti con passaggio di ruolo in Anno prova neoimmessi 19/20: laboratori, attività online, visiting, ruolo tutor e dirigente. Nota Miur [ANTEPRIMA]

Il succitato percorso riguarda i docenti neoassunti:

  • dalle graduatorie ad esaurimento (infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado);
  • dalle graduatorie di merito dei concorsi 2016 (infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado);
  • dalle graduatorie di merito del concorso straordinario 2018 infanzia e primaria.

2) Docenti assunti dal concorso straordinario 2018 nell’a.s. 2018/19

I docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, assunti nell’anno scolastico 2018/19 dalle graduatorie di merito del concorso straordinario 2018 (riservato agli abilitati), i quali hanno prorogato o non hanno superato il percorso annuale FIT, dovranno ripeterlo secondo quanto previsto dal DM 984/2017, in merito al quale sono state fornite indicazioni con la nota n. 41693 del 21/09/2018.

Anno di prova FIT, docenti con proroga o valutazione negativa percorso 18/19. Tutte le info

3) Docenti assunti dal concorso straordinario 2018 nell’a.s. 2019/20

I docenti della scuola secondaria, assunti nel 2019/20 (e che lo saranno successivamente) dalle graduatorie del concorso straordinario 2018, seguiranno un percorso diverso da quelli sopra riportati (al riguardo leggi comma 792 della legge di bilancio 2019), denominato percorso annuale di formazione e prova, previsto dal D.lgs. 59/2017, come novellato dalla legge di bilancio 2019 (legge 145/2019).

Il suddetto percorso annuale di formazione e prova, come leggiamo nell’articolo 13, commi 1 e 2, del decreto 59:

  • è finalizzato  a verificare la padronanza degli standard professionali da
    parte dei docenti;
  • si conclude con una valutazione finale;
  • qualora  valutato positivamente, assolve agli obblighi di cui all’articolo 438 del D.lgs. , n. 297/94 (ossia agli obblighi dell’anno di prova);
  • prevede che, per il suo superamento, è necessario lo svolgimento di 180 giorni di servizio effettivamente prestato, dei quali almeno 120 di attività didattiche;
  • deve essere disciplinato (procedure e criteri di verifica degli standard professionali; modalità di verifica in itinere e finale incluse l’osservazione sul campo; la struttura del bilancio delle competenze e del portfolio professionale) da apposito decreto Miur.

Il decreto suddetto non è stato ancora adottato, per cui è dato ritenere che i docenti neoassunti seguano il percorso tradizionale del dm 850.

Il percorso, ricordiamolo, dovrebbe essere seguito anche da coloro i quali saranno assunti dal concorso ordinario per la secondaria, quando sarà bandito.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione