Anief: misure di Sicurezza nella scuola per lo svolgimento dell’esame di maturità e protocollo d’intesa contenente linee operative

Stampa

Anief – Attivazione relazioni sindacali art. 22 CCNL vigente. Firmato il protocollo d’intesa contenente le linee operative per garantire il regolare svolgimento degli esami conclusivi di Stato 2019/2020

ANIEF, assieme alle altre OO.SS., ha partecipato agli incontri tenutisi al MI per la definizione, di concerto con il Comitato Tecnico Scientifico, del documento tecnico sulla rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico per lo svolgimento dell’esami di Stato nella scuola secondaria di secondo grado poi confluito nell’intesa sottoscritta da tutti i sindacati.

Tutto ciò nell’esigenza di condividere con le OO.SS. le linee operative per garantire il regolare svolgimento degli esami di Stato nonché l’osservanza delle misure precauzionali di contenimento e contrasto del rischio di epidemia di COVID-19 e la necessità di tutelare la salute della comunità educante (dirigenti, docenti, personale A.T.A., studenti e genitori) durante lo svolgimento degli esami.

Dal canto suo, il Ministero si è impegnato a:

  • garantire l’erogazione delle risorse necessarie per l’attuazione delle indicazioni contenute nel Documento tecnico scientifico in tutte le istituzioni scolastiche del territorio nazionale, sedi di esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione, per l’a.s. 2019/20;
  • attivare un servizio dedicato di help desk per le istituzioni scolastiche attraverso l’attivazione di un numero verde 800903080 attivo dal 28 maggio, dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, con funzioni di front office;
  • attivare un Tavolo nazionale permanente, composto da rappresentanti del Ministero, delle OO.SS. firmatarie del Protocollo di intesa e della Croce Rossa, con funzioni di verifica dell’attuazione del Documento tecnico scientifico presso le istituzioni scolastiche;
  • attivare presso ogni USR un Tavolo di lavoro permanente (le cui costituzioni sono attualmente in corso in ciascuna Regione), di cui faranno parte rappresentanti delle OO.SS. del settore scuola firmatarie del Protocollo di intesa, degli enti locali, dei Servizi di igiene epidemiologica, della Croce Rossa e della Protezione Civile operanti sul territorio. Questi Tavoli regionali svolgeranno una funzione di raccordo con il Tavolo nazionale permanente e le istituzioni scolastiche, fornendo soluzioni concrete ai tavoli locali istituiti presso gli Ambiti territoriali (anch’essi in corso di costituzione in tutta Italia).

In particolare prevede il Protocollo che, al fine di dare piena attuazione alle misure previste nel Documento Tecnico Scientifico, dovranno attivarsi a livello di istituzione scolastica le relazioni sindacali previste dall’art. 22 del CCNL del comparto “Istruzione e Ricerca” vigente per definire, entro sette giorni, un’intesa sulle seguenti materie:

  • fornitura dei dispositivi di sicurezza;
  • igienizzazione e utilizzazione degli spazi;
  • formazione del personale;
  • intensificazione ed eventuale lavoro straordinario.

“È compito delle delegazioni trattanti a livello di singola scuola (RSU, TAS, dirigenti sindacali provinciali e Dirigenti scolastici) attivare le relazioni sindacali con gli strumenti previsti della informazione, del confronto e della contrazione di istituto per raggiungere l’intesa così come richiesta dal Protocollo nazionale” afferma Marcello Pacifico, presidente nazionale ANIEF “e bisogna farlo presto, entro i 7 giorni previsti dall’intesa stessa, perché senza non potrà predisporsi realmente alcuna misura”.

ANIEF ha già chiesto alle proprie RSU su tutto il territorio nazionale di verificare che i Dirigenti scolastici azionino le relazioni sindacali richieste nelle modalità previste dal CCNL vigente e di farsi parte attiva nel caso di inerzia da parte degli stessi per garantire che vengano applicate, attraverso gli strumenti contrattuali vigenti, tutte le misure di sistema organizzative, di prevenzione e di protezione previste per garantire la sicurezza del personale e il regolare svolgimento delle operazioni così come da indicazioni del Protocollo d’intesa sottoscritto.

Ci si può rivolgere all’Ufficio Relazioni Sindacali del giovane sindacato per qualsiasi chiarimento in merito telefonando al numero +39 393 8279610 o scrivendo al seguente indirizzo mail [email protected]

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia