Risarcimento precari, Anief: fino a 4.000 euro per ogni anno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Anief – Anief ricorda al personale neo-immesso in ruolo o ancora precario che può recuperare per ogni anno di servizio a tempo determinato fino a 4 mila euro.

La giurisprudenza italiana, a seguito del contenzioso deciso in Corte di giustizia europea, ha deciso che il trattamento economico in regime di precariato deve essere uguale a quello di ruolo: per l’abuso dei contratti a termine si può avere il risarcimento fino a 12 mensilità, deve essere disposta l’estensione dei contratti al 31 agosto se il posto è senza titolare e garantita la retribuzione professionale. Per aderire ai ricorsi gratuiti vai al seguente link. Si ricorda che la prescrizione è decennale.

Il giovane sindacato richiama alla memoria anche come nel mese di settembre saranno decise in Corte di giustizia europea le cause Motter e Rossato sul risarcimento negato al personale di ruolo e la retrodatazione giuridica della nomina in ruolo come sul parziale riconoscimento del servizio pre-ruolo nelle domande di ricostruzione di carriera che vedono tanti tribunali del lavoro esprimersi a favore dei ricorrenti.  

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione