Anief: assegnazione posti accantonati e conferimento incarichi con riserva T

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Anief – Supplenze, si sblocca la situazione a Caserta: l’Ambito territoriale su richiesta dell’Anief decide di assegnare i posti accantonati e di conferire gli incarichi con riserva “T”

L’Anief Caserta comunica, che a seguito delle email inviate il 6 settembre e il 20 settembre scorso, in cui si sollecitava l’ATP di applicare la nota Ministeriale n. 41435 del 18 settembre 2019 a firma della dott.ssa Carmela Palumbo, lo stesso ufficio scolastico di Caserta accoglie le sue richieste e decide di sbloccare i posti accantonati e di conferire gli incarichi a tutti i precari collocati nelle GaE con riserva “T” che si trovano in posizione utile per l’incarico.

L’Anief Caserta accoglie con orgoglio e soddisfazione la Nota ministeriale diramata in queste ore, che conferma il conferimento degli incarichi con riserva “T”. Il prof. Giuseppe Di Pascale, in qualità di presidente Provinciale Anief Caserta, in anteprima aveva già chiesto tramite e-mail all’ATP di Caserta il conferimento degli incarichi a tempo indeterminato e determinato a tutti gli iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento con riserva “T”, come affermato nella suddetta nota ministeriale, ribadendo il giusto diritto di tutti i docenti inseriti in Graduatoria alla stipula di contratti di lavoro a tempo determinato e indeterminato.

A questo proposito, in data 06 settembre scorso, Anief Caserta inviava la seguente mail: “Il sottoscritto prof. Giuseppe Di Pascale in qualità di Dirigente Sindacale Anief Caserta fa presente che il decreto del calendario di convocazione n. 14742 del 04.09.2019 riporta a pagina n. 8 una nota illegittima dove indica: … “l’iscrizione con riserva nella gae a seguito di provvedimenti cautelari non consente agli interessati di stipulare contratti a tempo determinato dalle gae medesime, salvo diversa statuizione del giudice” in quanto la circolare n. 38905 del 28.08.2019 non fa alcun riferimento al suddetto diniego, ma solo in caso di sentenza sfavorevole per il loro licenziamento dall’incarico affidato con clausola risolutiva e presentazione di domanda per inserimento in seconda fascia valevole per il triennio 2017/18. A conferma di quanto sopra si fa presente che l’ATP di Napoli nel decreto di pubblicazione del calendario di convocazioni per gli incarichi a TD non indica alcun divieto, infatti tutti i docenti inseriti in gae con riserva, anche senza ottemperanza, hanno ricevuto il suddetto incarico a TD”.

“Tanto premesso – continuava l’email – si chiede di rettificare il decreto del calendario di convocazione n. 14742 del 04.09.2019 eliminando la suddetta nota illegittima e consentire a tutti gli iscritti nelle GAE, anche con riserva senza ottemperanza, di ricevere l’incarico a TD”.

La nota Ministeriale n. 41435 del 18.09.2019, a firma della dottoressa Carmela Palumbo, conferma appieno quanto già interpretato e chiesto dal giovane sindacato nella precedente e-mail: assegnare a tutti gli iscritti in GAE con riserva “T” il diritto alla stipula di contratti di lavoro T.I. e a T.D. L’ATP di Caserta, incurante della suddetta richiesta, ha invece continuato nell’errore negando il diritto alla stipula dei contratti in modo illegittimo e di sicuro lesivo dei diritti dei docenti interessati.

A seguito dell’emanazione della suddetta Nota ministeriale, Anief Caserta invia un’ulteriore mail, sotto riportata, di sollecito ad adempiere alle indicazioni descritte nella nota e a riparare l’errore commesso. “Il sottoscritto prof. Giuseppe Di Pascale in qualità di Dirigente Sindacale Anief Caserta visto la Circolare del MIUR n.41435 del 18.09.2019 nella quale è riportato chiaramente che tutti i ricorrenti inseriti in Gae con riserva in posizione utile per l’incarico a Tempo indeterminato e a Tempo determinato hanno diritto all’incarico con apposizione di clausola risolutiva nel contratto. Tanto premesso chiede alla S.V.I. di dare l’incarico a Tempo indeterminato a tutti i docenti inseriti con riserva in GAE ed in posizione utile per il ruolo e a tutti quelli che hanno il posto congelato”.

Finalmente il Miur ribadisce che “i docenti in possesso di diploma magistrale in attesa di sentenza definitiva ed ancora iscritti nelle GaE con riserva, qualora in base allo scorrimento delle graduatorie risultino destinatari di un contratto di supplenza annuale, potranno risultare destinatari di incarico a tempo determinato con apposizione di clausola risolutiva nel contratto”.

“Ci auguriamo – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – che l’ATP possa prendere atto del pensiero espresso dal Miur e provveda anche all’immediata attribuzione dei ruoli che, fino ad oggi, aveva assegnato attraverso la procedura dell’accantonamento del posto. Quei posti, invece, vanno attributi a tutti i destinatari di provvedimento favorevole all’inserimento nelle Graduatorie a Esaurimento anche se non in possesso di provvedimento ‘di ottemperanza’”, conclude il presidente del sindacato autonomo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione