Andis e Disal richiedono l’emanazione del concorso per Dirigente Scolastico

di Lalla
ipsef

inviato da Andis – L’ANDIS e la DISAL hanno inviato oggi una lettera al Ministro dell’Istruzione per richiedere con estrema urgenza l’emanazione del bando per il reclutamento dei dirigenti scolastici sui moltissimi posti vacanti. Mentre per l’anno scolastico in corso un terzo delle scuole statali italiane hanno un dirigente scolastico a mezzo tempo, prevedendosi per il settembre 2012 oltre 2.800 posti vacanti, la precarietà della situazione riguarderà, nel prossimo anno, quasi la metà delle istituzioni scolastiche autonome.

inviato da Andis – L’ANDIS e la DISAL hanno inviato oggi una lettera al Ministro dell’Istruzione per richiedere con estrema urgenza l’emanazione del bando per il reclutamento dei dirigenti scolastici sui moltissimi posti vacanti. Mentre per l’anno scolastico in corso un terzo delle scuole statali italiane hanno un dirigente scolastico a mezzo tempo, prevedendosi per il settembre 2012 oltre 2.800 posti vacanti, la precarietà della situazione riguarderà, nel prossimo anno, quasi la metà delle istituzioni scolastiche autonome.

 Al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca

On.le Ministro,
siamo giunti alla fine dell’anno solare ed a metà dell’anno scolastico senza poter vedere la pubblicazione del bando di concorso per dirigenti scolastici, tanto atteso e da molti promesso.
Prendiamo atto che gli Uffici del MIUR, della Ragioneria di Stato e della Funzione Pubblica hanno messo in essere tutti gli atti necessari per l’emanazione del bando, ma l’anno è terminato e del concorso sembra essersene perduta traccia.

La situazione è già grave oggi e si aggraverà sempre di più: quest’anno 1471 istituzioni scolastiche autonome non hanno una direzione stabile e altrettante debbono dividere la funzione del dirigente scolastico per rispondere alle necessità delle sedi vacanti. Un terzo delle scuole ha una dirigenza a mezzo tempo!

Con il prossimo anno metà delle istituzioni scolastiche statali verserà in queste condizioni e, se passerà altro tempo, nel successivo anno scolastico la situazione si aggraverà, con il carattere dell’autentica emergenza.

I vuoti d’organico interessano anche diversi Uffici Scolastici Regionali e la mancanza da anni di un concorso per Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi, aggrava le condizioni delle istituzioni scolastiche.

L’assenza da oltre quattro anni di un concorso per nuovi dirigenti scolastici ci sembra non solo un grave danno alle scuole, ma un segno tangibile di trascuratezza per le istituzioni scolastiche autonome e per la professione dirigente in particolare.

Ci rivolgiamo quindi a Lei, Signor Ministro, affinché faccia quanto è nelle Sue possibilità per emanare con la massima urgenza il bando, in modo da poter garantire tutti i posti di dirigente scolastico che sono o che si renderanno vacanti.

In attesa di un Suo risolutivo intervento, accolga i nostri migliori auguri di Buon Anno.

I presidenti di
ANDIS  Gregorio Iannaccone
DiSAL   Roberto Pellegatta

Versione stampabile
anief
soloformazione