Ancora violenza sui docenti, papà tira schiaffo al professore della figlia: sarà denunciato

WhatsApp
Telegram

Un acceso diverbio tra un padre e un professore della figlia è sfociato in un’aggressione fisica venerdì scorso presso un istituto scolastico di Massa. L’uomo, dopo un colloquio con il docente, non soddisfatto delle sue risposte, lo ha schiaffeggiato in viso e si è allontanato velocemente dall’istituto.

Le cause del diverbio sono ancora al vaglio delle autorità competenti. Il professore, che non ha riportato gravi conseguenze e non ha avuto bisogno di cure mediche, ha comunque sporto denuncia contro l’aggressore.

La dirigente scolastica ha condannato fermamente l’accaduto, ribadendo l’impegno dell’istituto a tutelare la sicurezza di alunni, docenti e famiglie. “Abbiamo immediatamente informato le autorità”, ha dichiarato, “e confidiamo che facciano chiarezza su questa vicenda”.

Anche il prefetto Guido Aprea e il sindaco Francesco Persiani hanno espresso la loro solidarietà al professore e alla scuola. “Un fatto decisamente spiacevole”, ha commentato il primo cittadino, “che ci spinge a tenere alta la guardia. Si può discutere, anche animatamente, ma chi alza le mani ha sempre torto. Auspichiamo che le forze dell’ordine identifichino al più presto l’aggressore”.

L’episodio ha acceso un dibattito sulla necessità di contrastare la violenza, fisica e verbale, che sempre più spesso si verifica all’interno delle scuole e in altri luoghi pubblici.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta