Ancora violenza sugli insegnanti: alunna colpisce con un pugno un docente e gli spacca il labbro. I sindacati: “Vicenda gravissima”

WhatsApp
Telegram

Ancora un episodio di violenza nei confronti degli insegnanti. Così come segnala La Nazione, in un istituto scolastico di Grosseto, un’alunna, frequentante la prima classe della scuola superiore, avrebbe colpito con un pugno il proprio insegnante, durante una discussione in classe, causandogli una ferita al labbro.

Il docente, immediatamente soccorso dai colleghi, ha ricevuto le cure necessarie. La scuola, interpellata sull’accaduto, al momento conferma l’episodio, ma non alcuni particolari dell’aggressore.

Secondo quanto segnala l’edizione di Firenze del Corriere della Sera, l’alunna si sarebbe scusata con l’insegnante, stessa cosa avrebbe fatto anche la mamma della studentessa. Domani, giovedì >18 gennaio si riunisce il consiglio di classe, cui sono affidati gli eventuali provvedimenti. L’impressione del giorno prima è che si vada verso una sospensione. Il docente non ha presentato denuncia alle forze dell’ordine e quindi non dovrebbero esserci conseguenze penali.

Cobas: “Vicenda gravissima”

Il fatto, viene descritto dal sindacato Cobas, come “una vicenda gravissima”. Il problema dello scarso rispetto verso il corpo insegnante da parte di alcuni studenti e famiglie è una questione particolarmente delicata. I Cobas denunciano che i docenti debbano spesso subire violenza fisica e psicologica e il mobbing da parte di genitori e studenti. La situazione ha spinto il sindacato a istituire un “pronto soccorso” per gli insegnanti vittime di aggressioni fisiche e mobbing.

Leggi anche

Docenti aggrediti, Valditara: “Basta con la violenza, c’è anche un danno di immagine. Lo Stato valuterà se agire civilmente contro gli aggressori”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri