Ancora violenza contro i docenti: studente con disabilità aggredisce insegnante a Bari

WhatsApp
Telegram

Ancora un caso di violenza nelle scuole ai danni degli insegnanti. Stavolta, in una scuola della provincia di Bari, è stata una professoressa a essere aggredita da uno studente con disabilità, secondo quanto riportato da La Repubblica.

La ricostruzione dei fatti

Stando a una prima ricostruzione, l’insegnante avrebbe prima chiesto a un suo alunno di non giocare al telefono durante la lezione, quindi avrebbe tolto il cellulare al ragazzo. Quest’ultimo avrebbe reagito scaraventandole addosso un banco e tirandole un pugno al braccio.

L’episodio è stato denunciato ai Carabinieri. Successivamente, la donna si è recata al pronto soccorso, dove le è stata refertata una prognosi di 15 giorni per una contusione al braccio.

Un’escalation di violenza

Si tratta dell’ennesimo caso di aggressione ai danni dei docenti in Puglia. Come spiega La Repubblica, l’ultimo episodio risale solo al 22 aprile, sempre in una scuola di Bari, quando un altro studente con disabilità ha staccato la retina a un insegnante dopo avergli sferrato un pugno.

L’appello del sindacato Gilda

“Le famiglie fanno fatica, la scuola sopperisce a mancanze di servizi sociali e percorsi educativi, ma i docenti sono lasciati soli dallo Stato”, fanno sapere dal sindacato Gilda, aggiungendo: “Purtroppo su casi come questi ci sono docenti che vengono a denunciare, ma poi non vengono presi provvedimenti più seri per tutelare i ragazzi. I ministri hanno fatto promesse mai mantenute”.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia