Ancora un rinvio per il concorso a Dirigente Scolastico?

di Lalla
ipsef

Ufficio Stampa DiSAL – Circolano, con quotidiana frequenza, voci di un nuovo rinvio (che gli Uffici del MIUR non confermano né smentiscono) della prova preselettiva del concorso per 2386 posti a dirigente delle scuole statali, fissata per il prossimo 12 ottobre.

Ufficio Stampa DiSAL – Circolano, con quotidiana frequenza, voci di un nuovo rinvio (che gli Uffici del MIUR non confermano né smentiscono) della prova preselettiva del concorso per 2386 posti a dirigente delle scuole statali, fissata per il prossimo 12 ottobre.

Dopo la penosa vicenda dei numerosissimi errori nella batteria dei test già diffusi per la prova e non ancora corretti e comunque per molti versi inadeguati alla selezione di una dirigenza, i ritardi ed i rinvii nello svolgimento del concorso possono compromettere la regolarità del prossimo anno scolastico, poiché ancora moltissime istituzioni scolastiche italiane potranno restare senza direzione.

ANDIS e DiSAL, interpreti del diffuso malumore e della crescente sfiducia dei dirigenti in servizio e dei candidati alle prove, cosi come evidenziato nei numerosi interventi e solleciti, denunciano i gravi rischi che potrebbero derivare alla scuola ed alla professione dalla mancanza di rapidità, certezze e serietà nello svolgimento del concorso.

E’ indispensabile fare presto per salvaguardare il buon funzionamento della scuola – bene comune dell’Italia – e rispettare l’impegno, la ricerca, la passione e la dedizione di quanti operano per una buona dirigenza e per una buona scuola.

I presidenti delle Associazioni professionali dei dirigenti scolastici

ANDIS Gregorio Iannaccone

DiSAL Roberto Pellegatta

Versione stampabile
anief anief
soloformazione