Ancora posti vacanti nelle scuole: i nuovi strumenti per ottenere un incarico di supplenza

di redazione

item-thumbnail

PubbliRedazionale – Stanno aumentando di giorno in giorno le richieste delle scuole che stanno ricercando docenti su supplenti.it, la nuova piattaforma online creata ai fini di migliorare e velocizzare la ricerca di supplenti da parte delle scuole, ed ottimizzare le candidature degli aspiranti insegnanti.

L’obiettivo di supplenti.it è fornire i nominativi dei supplenti con specifici requisiti alle scuole che ne fanno richiesta, facendo quindi incontrare in modo ottimale la domanda e l’offerta del personale scolastico.

Nell’ultimo mese, le ricerche di supplenti sono incrementate notevolmente.

In particolare, tra le ultime richieste sono stati cercati supplenti nelle seguenti zone:

  • a Vicenza insegnanti di scuola primaria;
  • a Crema docenti di scuola primaria;
  • a Bologna insegnanti per le scuole superiori;
  • a Varese insegnanti della scuola dell’infanzia.

Da oggi le scuole possono inoltre selezionare i docenti con le caratteristiche richieste e inviare una comunicazione unica di ricerca del personale contemporaneamente a tutti i supplenti candidati.

Consultare i profili online è semplice e immediato: ogni riga con il nominativo del supplente è contraddistinta da icone che a colpo d’occhio indicano i titoli di studio posseduti, come si può vedere dal seguente link.

Come posso iscrivermi a supplenti.it?

I supplenti si possono iscrivere accedendo all’Area Supplenti, con l’inserimento dei dati anagrafici e dei titoli di studio.

L’iscrizione al profilo base ha un costo base di 19 euro per anno scolastico; in questo modo il proprio curriculum è visibile e ricercabile da tutte le scuole della provincia selezionata.

supplenti.it inoltre offre anche un ampio servizio di consulenza e assistenza in numerosi ambiti: assistenza fiscale, aiuto nella valutazione del piano di studio, nella compilazione della modulistica e tanto altro ancora.

Le esperienze di chi ha già utilizzato supplenti.it

Già diversi insegnanti che hanno utilizzato supplenti.it sono rimasti soddisfatti del servizio e sono stati contattati dalle scuole per prendere servizio. È possibile leggere alcune delle recensioni lasciate da chi ha già utilizzato supplenti.it CLICCANDO QUI

Perché le scuole utilizzano supplenti.it?

Perché è un servizio completamente gratuito, e il più grande database italiano contenente oltre 90.000 curriculum di aspiranti docenti.

Ho già inviato la messa a disposizione, perché dovrei iscrivermi a supplenti.it?

La messa a disposizione prevede l’invio del proprio curriculum alle scuole; su supplenti.it sono invece direttamente le scuole a cercare il docente che serve con specifiche caratteristiche. É quindi un servizio complementare alla messa a disposizione, che consente di raddoppiare le possibilità di essere contattati dagli istituti scolastici. Inoltre, ultimamente le segreterie scolastiche sono oberate dall’alta quantità di messe a disposizione ricevute, che sono da catalogare e gestire, e un servizio come supplenti.it semplifica molto la procedura di ricerca da parte delle scuole.

RENDI VISIBILE IL TUO CURRICULUM SU SUPPLENTI.IT

 

Per informazioni e iscrizioni chiama lo 02 400 31356

Segui la nostra pagina facebook dove verranno pubblicate le ultime offerte di lavoro delle scuole. Non perdere questa opportunità!

Versione stampabile
Argomenti: