Ancora furti nelle scuole, Dirigente espone cartello ‘Non c’è più niente da rubare’. Azzolina, installeremo telecamere

Ennesimo furto e atti vandalici nella scuola ‘Vittorini’ di Siracusa e la dirigente disperata espone sulle porte del suo istituto il cartello “Non c’e’ più niente da rubare”.

A riferirlo è la ministra all’Istruzione Lucia Azzolina in un post su Facebook esprimendo la sua condanna e annunciando che il ministero ricomprerà ciò che serve.

“La aiuteremo a reagire. A ricomprare – scrive Azzolina nel post – quel che serve. Da tempo chiede il permesso per installare telecamere all’Amministrazione locale. Sosterremo la sua richiesta. Intanto colgo l’occasione per condannare con fermezza gli atti subiti da questa scuola, di cui speriamo siano presto individuati i colpevoli. Ignoti che non si sono accontentati di entrare in un edificio pubblico per rubare, ma hanno infierito sui giocattoli dei più piccoli, distruggendo macchinine e bambole. Sono gesti semplicemente ignobili e intollerabili che colpiscono immotivatamente i bambini e il loro diritto a giocare e ad andare a scuola sereni. Reagiremo. Come fa sempre la scuola” conclude la ministra”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia