Ancodis: nei prossimi anni 2mila reggenze, Miur ci inserisca graduatoria incarichi presidenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Ancodis – E’ noto al MIUR ed alle OO.SS. che nei prossimi due anni scolastici oltre 2000 scuole risulteranno – per diverse ragioni – senza un DS titolare. Le stesse saranno, per un numero molto residuale assegnate con incarichi di presidenza ai sensi della Direttiva MIUR 281/2018 e per la gran parte ad incarichi di reggenza (con quanti plessi? Ed in quanti comuni?).

Certamente la situazione – già critica ed insostenibile in questo anno scolastico – lo sarà ancora di più nei prossimi e, comunque, fino all’espletamento delle procedure concorsuali, la cui durata è divenuta ormai non preventivabile e che darà certamente la stura a numerosi contenziosi.

L’incarico di reggenza – lo sanno tutti – condiziona negativamente il lavoro del DS nella sede di titolarità e consente la gestione nella scuola affidata in reggenza grazie alla presenza dei Collaboratori che assumono carichi di lavoro e responsabilità delegati dal DS reggente, senza alcun tipo di riconoscimento giuridico o economico, reggendosi sulla fictio iuris di un Collaboratore Vicario che, nei fatti, sostituisce in toto il DS mentre sulla carta non potrebbe.

In tutto questo “caos”, i Collaboratori iscritti ad ANCODIS hanno deciso di scendere in campo dichiarando la loro disponibilità ad assumere l’incarico di presidenza ai sensi dell’O.M. 40/2015.

Ancodis confida in un tempestivo intervento legislativo che ponga in essere una soluzione alla condizione di reggenza di molte I.S. determinata dall’abrogazione dell’Art. 1-sexies del D. L. 7/2005, sul presupposto che i concorsi sarebbero stati banditi a cadenze regolari e che le reggenze avrebbero costituito un fenomeno residuale.

Il MIUR intanto – in queste straordinarie condizioni di precarietà gestionale – continua ad emettere l’annuale Direttiva per il conferimento degli incarichi di presidenza.

I Collaboratori – sulla base della Direttiva n. 281 del 2018 ed in considerazione dell’art. 4 comma 1 – procederanno alla presentazione dell’istanza di inserimento nelle graduatorie provinciali per l’A.S. 2018-2019 e, pertanto, invitiamo tutti a presentare istanza secondo il modulo predisposto dal MIUR nell’ultimo anno in cui è stata consentita la presentazione delle istanze di conferimento dell’incarico di presidenza.

ANCODIS annuncia l’intenzione di attivare un’azione legale a tutela dei propri iscritti impugnando il testo della Direttiva 281/2018 ed anticipa contemporaneamente la volontà di impugnare in tutte le sedi competenti ogni eventuale provvedimento di rigetto da parte dell’Amministrazione per manifesta irragionevolezza in relazione all’abnorme numero di scuole in condizione di reggenza (oltre 2000) e perché in contrasto con i più elementari principi costituzionali di buon andamento della P.A..

Per ANCODIS NAZIONALE
Rosolino Cicero, Presidente ANCODIS Palermo

Versione stampabile
anief anief
soloformazione