Ancodis: i collaboratori dei ds ricevuti dalla Ministra Azzolina

Comunicato Ancodis – Giovedi 30 luglio una delegazione costituita dai Presidenti territoriali di Palermo (Rosolino Cicero), Firenze (Lara Borghi) e Roma (Carla Federica Spoleti con Arianna Cipriani) hanno incontrato la Ministra dell’Istruzione On.le Lucia Azzolina.

Il Presidente Cicero ha espresso alla Ministra solidarietà per i continui attacchi sul piano personale (a volte al limite del sessismo) ricevuti sin dall’inizio del suo dicastero e nel corso dell’incontro – durato oltre un’ora e ritenuto utile e costruttivo – ha sottolineato le criticità relative alle emergenze che purtroppo hanno segnato l’anno scolastico ed a quelle relative alla ripartenza di settembre.
I Collaboratori dei DS e le Figure di sistema – afferma il Presidente Cicero – hanno la visione delle proprie scuole sia sotto l’aspetto organizzativo-gestionale che didattico; sono dunque in grado di poter dare un contributo in termini di conoscenze e competenze e sostengono significativamente la realizzazione del progetto educativo.
L’incontro con la Ministra è stato caratterizzato da apertura, attenzione e ascolto: ha permesso – continua Cicero – di esporre le proposte evidenziando anche la sofferenza dei Collaboratori dei dirigenti che prestano le loro attività necessarie e fondamentali per l’andamento organizzativo e didattico delle scuole (si pensi a quelle in reggenza o ai plessi distaccati) senza alcun riconoscimento contrattuale.
E’ stata ribadita la necessità di riflettere sulle modalità per contrattualizzare le figure di sistema nell’area del middle management attraverso procedure di selezione per le quali occorre definire modalità e tempi.

La Ministra ha ringraziato tutti i Collaboratori dei DS e le Figure di staff per il grandissimo impegno offerto nella scuola italiana, per il servizio estivo reso nella organizzazione del prossimo anno scolastico, ha riconosciuto le ragioni dell’insoddisfazione e ha dichiarato di voler affrontare il tema nell’ambito dell’ufficio legislativo.

La delegazione Ancodis ha preso favorevolmente atto delle parole ricordando che i Collaboratori dei DS e tutte le figure di sistema sono al servizio delle loro comunità scolastiche e continueranno a farlo seppur in condizioni giuridico-contrattuali ritenute ingiuste. Ha, infine, dichiarato la disponibilità a sedere in un tavolo di lavoro per trovare le opportune soluzioni.

Successivamente la delegazione ha incontrato la senatrice Bianca Laura Granato capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione cultura al Senato che ha ascoltato con molta attenzione le proposte; su alcuni punti – in particolare reggenze, esonero del Primo Collaboratore e abolizione del divieto di nomina del supplente docente per un solo giorno o per il collaboratore scolastico per i primi sette giorni – si è resa disponibile ad approfondire con gli uffici legislativi per trovare tempestive soluzioni.

Sul tema relativo alla modalità di accesso al middle management e relativo riconoscimento contrattuale si tratta di azioni che prevedono confronti tra tutte le componenti e devono essere allocate in un ammodernamento del sistema scolastico italiano.
La delegazione Ancodis ha, infine, incontrato l’onorevole Gabriele Toccafondi di Italia Viva. Anche in questo confronto sono emerse attraverso un reciproco ascolto ed un costruttivo dialogo condivisione di intenti sui temi della scuola e della governance in particolare.
E’ stata condivisa l’idea che un’adeguata offerta formativa non può prescindere da una efficiente organizzazione ed efficace funzionamento.
Si è posta l’attenzione e ci si è confrontati sulla visione della scuola per i prossimi decenni, nella quale è strutturato un moderno middle manangement con una vera progressione di carriera, è definita – nell’area della governance – la figura del Collaboratore principale, è superato l’attuale vulnus tra CCNL e comma 83 della Legge 107/2015, è, infine, valorizzata l’autonomia organizzativa.

In tutti gli incontri, Ancodis ha presentato agli interlocutori un proprio documento nel quale sono riportati i punti fondamentali della propria piattaforma associativa unitamente a proposte innovative giuridico-contrattuali.
Con l’occasione sono stati invitati tutti a partecipare a una giornata di confronto che si terrà a Roma nella prima decade del mese di ottobre nella quale ANCODIS proporrà a tutte le associazioni di categoria una riflessione sul tema della moderna governance scolastica.
L’ANCoDiS è l’Associazione che sostiene il riconoscimento giuridico e contrattuale dei Collaboratori dei DS e delle Figure di sistema che lavorano nelle autonome Istituzioni scolastiche.

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche