Anche Reggi tra i nomi che potebbero sostituire dopo l’estate il Ministro Giannini

Di
WhatsApp
Telegram

red – Qualche giorno fa vi abbiamo dato notizia di un possibile rimpasto del Governo che potrebbe riguardare anche il Mnistero dell’istruzione. Il nome del sostituto, nell’articolo, era un uomo dell’NDC, Quagliarello.

red – Qualche giorno fa vi abbiamo dato notizia di un possibile rimpasto del Governo che potrebbe riguardare anche il Mnistero dell’istruzione. Il nome del sostituto, nell’articolo, era un uomo dell’NDC, Quagliarello.

Pare che l’esponente di Alfano non sia l’unico dell’elenco e che ci sia il progetto di riportare il Ministero strategico per eccellenza in seno allo stesso Partito Democratico.

Nessuna certezza. Perché ci sia il rimpasto bisogna che si inneschi un effetto domini, e il via pare che dipenda dalla decisione di Maurizio Lupi di abbandonare il suo Ministero per sbarcare in Europa. Anzi, voci vorrebbero che il Ministro NDC abbia intenzione di restare lì dov’è.

Resta, comunque, la volontà di rimettere mano ai Ministro e tra quelli possibili per l’istruzione, salta in nome di Reggi, attuale Sottosegretario, riportando, così, in seno al Partito Democratico il Ministero, dopo la cessione a Scelta civica per l’appoggio al Governo.

In forse la poltrona della Giannini. NDC propone Quagliarello, ma dopo l’estate

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia