Anche l’OMS dà ragione a Draghi: “Le scuole devono essere le ultime attività a chiudere”

WhatsApp
Telegram

“Mantenere aperte le scuole ha importanti benefici per il benessere mentale, sociale ed educativo dei bambini. Le scuole dovrebbero essere gli ultimi posti a chiudere e i primi a riaprire”.

Così il direttore dell’Oms Europa, Hans Kluge, in un briefing sull’andamento della pandemia nel Vecchio Continente raccomandando tuttavia i governi che per tenere aperte le scuole bisogna intensificare le misure anti-Covid.

“A causa della maggiore trasmissibilità di Omicron, è fondamentale nelle scuole garantire la ventilazione, l’igiene delle mani e l’uso di mascherine adeguate”.

L’ufficio europeo dell’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda inoltre di vaccinare “insegnanti e altro personale scolastico” nonché di proporre il vaccino “ai bambini vulnerabili e ai bambini che entrano in contatto con adulti vulnerabili, nei Paesi in cui è disponibile”.

Infine, almeno fino alla fine dell’inverno Kluge chiede ai governi di preparare piani di didattica a distanza che “affianchino le lezioni in presenza”.

 “Il numero di persone contagiate sarà così alto in molti Paesi che le scuole potrebbero non essere in grado di rimanere aperte, a causa della mancanza di personale”, ha sottolineato.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur