Anche il latino può essere insegnato in inglese

di redazione
ipsef

item-thumbnail

10 ore di latino in inglese, con il CLIL. E’ quanto sperimentato al Liceo Majorana di Desio, in cui per una settimana la Prof.ssa Mariacristina Schiatti ha proposto il metodo applicandolo ad una disciplina linguistica.

“Abbiamo sperimentato questa insolita formula – spiega l’insegnante a Il Cittadino – È stato faticoso, ma i ragazzi hanno partecipato con interesse”

“Prima di entrare in classe, ho dovuto documentarmi – spiega ancora l’insegnante – Si tratta di un lavoro inedito e quindi la preparazione è stata piuttosto difficile, perché ci sono pochi precedenti. Ho proposto agli studenti delle traduzioni in inglese di passi delle opere di autori latini, come Petronio e Seneca. Abbiamo lavorato insieme, sulle due lingue».

La risposta degli studenti. La professoressa ammette “Alcuni hanno fatto fatica a seguire le lezioni, altri, invece, hanno partecipato attivamente. Molti avrebbero voluto che il progetto continuasse. Tutti si sono impegnati e hanno mostrato curiosità. Alla base di queste iniziative, infatti, ci vuole curiosità”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione