Anche la Svezia chiude le scuole superiori: al via le lezioni online per gli studenti

Stampa

La Svezia chiude le scuole superiori per limitare i contagi da coronavirus: lo ha annunciato il premier Stefan Lofven

Il primo ministro svedese, Stefan Lofven, ha annunciato oggi la chiusura di tutte le classi delle scuole superiori per i maggiori di 16 anni, misura che ha definito “necessaria” per ridurre il contagio del coronavirus. 

Le lezioni proseguiranno online, con eccezioni solo per studenti con necessità speciali. “Non si tratta di vacanze di Natale anticipate, non è una via libera a feste con amici, bisognerà continuare a studiare“, ha avvertito il premier.

Come è noto, la Svezia non ha mai imposto misure di lockdown, preferendo puntare sul rispetto delle regole di distanziamento sociale. I primi di novembre, ricordiamo che è stato imposto un tetto massimo di otto commensali ai tavoli di ristoranti e bar.

Poi il 22 novembre scorso Lovfen ha pronunciato un discorso alla nazione esortato tutti gli svedesi a frequentare solo le persone conviventi, lavorare il più possibile da casa, lavarsi spesso le mani e rimandare qualsiasi attività che non sia necessaria.

Con poco più di dieci milioni di abitanti, la Svezia ha finora registrato oltre 272mila contagi e circa 7mila morti, ben più dei suoi vicini scandinavi, ma meno di altri paesi europei.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!