Anche i docenti di ruolo preoccupati per malfunzionamento di Istanze Online (IOL)

Stampa

Gentile redazione, scrivo non solo a nome mio ma anche a nome di un gruppo di docenti di ruolo interessati a presentare domanda online di assegnazione provvis. (AP) sia provinciale che interprovinciale. E’ risaputo che, tranne casi eccezionali, la richiesta di AP va inoltrata online tramite il sito di Istanze Online (IOL).

Il continuo malfunzionamento del suddetto sito preoccupa quindi non solo i 700 mila precari che stanno tentando di presentare online il mod. B ma anche le migliaia di docenti di ruolo che in tutta Italia sono alle prese (infanzia+primaria) con la procedura di AP o si apprestano a compilare (docenti di Secondaria dal 24/7) la richiesta online di AP.

Ad essere “danneggiato” è quindi in realtà un numero ben più alto di docenti (sicuramente anche di ruolo!) in un periodo – è bene ricordarlo! – che dovrebbe essere dedicato alle ferie. Proprio per questo capita (ed è lecito!) che moltissimi docenti interessati ai servizi di IOL (compilazione mod. B / richiesta di AP) siano in vacanza (anche all’estero) non avendo quindi la possibilità di continuamente collegarsi al sito di IOL per “imbroccare” (è il caso di dirlo!) il momento giusto che magicamente permette di portare a termine la tanto agognata istanza.

Ricordiamo che la richiesta di AP è corredata da allegati (ricongiungimento al familiare…) che non sempre è possibile inserire prima nello storico. Ad es. la sede di titolarità di alcuni docenti del 2° grado potrebbe essere modificata in base all’esito della mobilità (trasferimenti / passaggi di cattedra) i cui esiti non sono ancora stati pubblicati. Nel caso di ottenimento del passaggio di cattedra, da parte di un insegnante del 2° grado, cambierebbe anche la CdC di titolarità oltre probabilmente alla sede di titolarità.

Chiediamo quindi al MIUR, tramite l’utilissimo sito di Orizzonte Scuola, di non prendere alla leggera il disservizio di Istanze Online e di fare pressione sui tecnici ed esperti informatici affinché agiscano concretamente per migliorare il portale Istanze Online, soprattutto negli step di compilazione delle varie istanze.

Tramite la navigazione nel sito di IOL ci auguriamo di poter gustare il potenziale delle nuove tecnologie… potenziale che, almeno per il momento, stenta davvero ad emergere.
Enrico Baj e un gruppo di docenti di ruolo

 

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi