Anche Bologna propone il liceo Steam International voluto da Confindustria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Anche a Bologna ci sarà un liceo Steam international, promosso da Confindustria. Sull’esempio di Rovereto, anche in Emilia sarà avviato un indirizzo di scuola secondaria di secondo grado a indirizzo industriale.

Steam è l’acronimo di Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics. Il liceo a forte impronta scientifica non trascura però gli studi di filosofia che, secondo alcune teorie recenti, sarebbero estremamente qualificanti anche per gli ingegneri. Il filone di pensiero è conosciuto come “Rinascimento meccatronico“.

Questo genere di formazione è stato sostenuto da Confindustria che lo ha presentato alle famiglie in vista delle pre-iscrizioni. Il ministero dell’Istruzione, però, non ha ancora approvato il progetto che infatti è considerato ancora in corso di sperimentazione.

L’aspetto più singolare di questo corso di studi consiste nel fatto che sia proprio la Confindustria ad avere progettato questo genere di scuola. Come scrive Repubblica, sarà “privata paritaria (il riconoscimento è atteso entro giugno), con otto borse di studio per i ragazzi meritevoli, provenienti da famiglie in difficoltà economiche, che copriranno il costo di iscrizione. Se il progetto andrà in porto dovrebbe partire una prima classe”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione