Anastasi (Calabria): anticipare operazioni assegnazioni provvisorie per docenti fuori regione

insegnante studente

“Si tratta di attivarsi con tutti gli sforzi necessari per trovare strategie risolutive che non richiedano, per quanto possibile, per i nostri corregionali”

Il consigliere regionale di “Io resto in Calabria” Marcello Anastasi, chiedeche si anticipino le assegnazioni provvisorie interprovinciali del personale della scuola operante fuori regione. Avverto la preoccupazione di centinaia di docenti calabresi che dovrebbero prendere servizio il prossimo primo settembre nella scuola di titolarità di altre regioni, molte delle quali continuano a registrare focolai dell’epidemia, nonché- ribadisce Anastasi-, l’incertezza legata alla nuova assegnazione provvisoria da ottenere vicino alla propria regione o nella stessa. Situazioni che pongo all’attenzione dell’Ufficio scolastico regionale della Calabria, chiedendo di voler seriamente tenerne conto”.

Serve – continua Anastasi – una decisione ufficiale che anticipi le operazioni di mobilità e che assicuri l’avvio del servizio scolastico regionale e nazionale in condizioni di serenità in seno ai nuclei familiari dei docenti interessati, evitando il rischio di squilibri affettivi e socio-relazionali. Tra l’altro, non pochi docenti interessati all’assegnazione provvisoria, sono legittimati a farne richiesta per motivi molto gravi, come per esempio, stati di disabilità, che richiedono assistenza continua nel luogo di residenza”.

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere