Anagrafe Nazionale Studenti. il Garante della Privacy: no all’accesso a tempo illimitato dei dati

Stampa

Il Garante della Privacy ha espresso un parere sull'uso dell'Anagrafe Nazionale Studenti (ANS) da parte delle università per verificare l'autenticità delle autocertificazioni dei titoli. 

Il Garante della Privacy ha espresso un parere sull'uso dell'Anagrafe Nazionale Studenti (ANS) da parte delle università per verificare l'autenticità delle autocertificazioni dei titoli. 
 Il Garante ha respinto la richiesta del MIUR di conservare a tempo illimitato dati come codice fiscale, codice della scuola che rilascia il titolo di studio, tipo di titolo, voto conseguito, anno solare di conseguimento. I dati devono essere disponibili per il tempo necessario allo scopo del controllo. Si raccomanda anche di prevedere misure rigorose per l'accesso all'ANS riguardo al tracciamento e alla conservazione del log per l'accesso. 

Il Garante ha anche dato parere favorevole a inserire nell'ANS informazioni relative a a sezione della classe e numero giorni/orario settimanale di frequenza per gli alunni della scuola d'infanzia. 

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!