Anagrafe edilizia scolastica: solo annuncite. Immediate le proteste di genitori e M5S. Ministro: mancano alcuni dati

di redazione
ipsef

Il M5S: su anagrafe edilizia solo annuncite, zero sostanza. La presentazione, annunciata per oggi, è rimandata a data da destinarsi.

Il M5S: su anagrafe edilizia solo annuncite, zero sostanza. La presentazione, annunciata per oggi, è rimandata a data da destinarsi.

La presentazione dell'anagrafe, annunciata dal sottosegretario Faraone per oggi 22 aprile (Faraone. "Il 22 aprile sarà presentata l'anagrafe dell'edilizia scolastica" ) non è avvenuta, e secondo il M5S viene rimandata a data da destinarsi.

Il dietrofront tra l'altro non è stato nè annunciato, nè giustificato.

"Penoso – si legge in un comunicato M5S – poi il commento del ministro Giannini quando oggi afferma che sullo stato degli edifici scolastici in Italia stiamo "così così", la situazione in realtà è molto grave e lo dimostra l'episodio odierno, l'ennesimo, della chiusura a Sanremo di sei scuole per il timore di crolli. Tral'altro il titolare del Miur, giusto una settimana fa rispondendo al nostro question time, aveva affermato che l'anagrafe scolastica sarebbe statapresentata a giorni. Non possiamo credere che Giannini non fosse a conoscenza dell'incompletezza dei dati e dunque del rinvio.

Immediate le proteste delle associazioni dei genitori

Moige attiva servizio segnalazioni scuole insicure

“Il rinvio dell’anagrafe dell’edilizia scolastica “a data da destinarsi” ci sconcerta. È inaccettabile che un tema centrale come la sicurezza dei nostri figli, suffragato da tante dichiarazioni poi smentite dai fatti, sia stato affrontato con l’accantonamento di uno strumento come l’anagrafe, che dovrebbe essere la stella polare per articolare un serio piano di edilizia scolastica concreto ed efficiente. Sulla sicurezza il Ministero non può essere inadempiente: l'assenza dell’anagrafe fino a data da destinarsi è una doccia gelida, che raffredda speranze e fiducia nei confronti di una scuola che guarda all'Europa.

I nostri bambini hanno bisogno di sicurezza per studiare sereni, così come le mamme e i papà che non possono ogni mattina incrociare le dita affinché non ci siano vittime di crolli. Abbiamo attivato il numero verde 800.93.70.70 e la mail [email protected] per raccogliere tutte le segnalazioni delle scuole insicure per gli alunni. Ci faremo promotori presso gli organi competenti affinché non rimangano aperte le scuole in deroga con la sicurezza”. La nota del Moige – movimento genitori.

AgE: preoccupati nuovo rinvio anagrafe, chiediamo di entrare nell'Osservatorio

“Siamo preoccupati del nuovo rinvio della presentazione dell'anagrafe dell'edilizia scolastica, più volte nelle ultime settimane annunciata dal ministero dell'istruzione per oggi, 22 aprile.

Non si rispettano le scadenze per un problema serio e prioritario come la sicurezza delle scuole dei nostri figli.

Ribadiamo, inoltre, la richiesta di far parte come associazione genitori dell'Osservatorio sull'edilizia scolastica, recentemente costituitosi al Miur:

potremmo così monitorare e dare garanzie alle famiglie in questo che è ‘una sorta di sportello unico dell'edilizia scolastica' come l'ha definito il sottosegretario all'istruzione Faraone. Un luogo di confronto e discussione fra
tutte le istituzione, tra le quali però mancano la società civile e soprattutto i genitori”.

Così Fabrizio Azzolini, presidente nazionale dell'Age (associazione italiana genitori) commenta la notizia del rinvio a data da destinar della presentazione oggi dell'anagrafe dell'edilizia scolastica.

Centemero (Fi), governo indichi data presentazione anagrafe

"Sull'anagrafe dell'edilizia scolastica si consuma l'ennesima promessa non mantenuta da parte del governo: sono mesi che ne chiediamo il completamento ma, dopo i tanti annunci di queste settimane, oggi non si vede nulla. Per di più, non viene neanche chiarito quando sarà pronta". Lo dichiara, in una nota, la responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

"Per un esecutivo che dice di voler puntare sulla scuola – prosegue la deputata – e che ha messo la sicurezza negli istituti scolastici al centro della sua comunicazione sull'istruzione, è davvero una brutta figura.

Chiediamo sia indicata la data in cui l'anagrafe sarà finalmente pronta, perché solo con un quadro esaustivo della situazione degli edifici in cui studiano i nostri ragazzi sarà possibile pianificare in modo serio interventi davvero efficaci", conclude.

Ministro: L'anagrafe dell'edilizia scolastica verrà presentata a breve.

Lo ha assicurato il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini spiegando che la diffusione, prevista per oggi è slittata perché mancano all'appello i dati di alcune regioni. 

Versione stampabile
anief anief
soloformazione