Anac: la griglia di monitoraggio deve essere trasmessa entro il 10 novembre. Avviso

WhatsApp
Telegram

Dopo le precisazioni delle scorse settimane in merito alla “nota di contestazione del mancato invio della griglia di rilevazione di cui alla Delibera numero 201 del 13 aprile e invito alla regolarizzazione tardiva”, occasione per ribadire che “le regole della trasparenza valgono per tutti, anche per gli istituti scolastici”, l’Anac pubblica un nuovo avviso del 25 ottobre sulla scadenza della trasmissione della griglia di monitoraggio.

Ecco l’avviso Anac:

In prossimità della scadenza del 10 novembre 2022 di cui alla delibera 201/2022, si comunica che l’invio della griglia di monitoraggio – predisposta nei soli formati consentiti (Excel o Open Document Sheet) – è dovuto esclusivamente nei casi in cui gli OIV e gli altri organismi con funzioni analoghe, ovvero in mancanza gli RPCT, avevano rilevato nella griglia di rilevazione predisposta al 31 maggio 2022 carenze di pubblicazione, attribuendo nella colonna “completezza di contenuto” un valore inferiore a 3 ad almeno un obbligo di pubblicazione.

Esclusivamente, in questi casi, era stato richiesto nella delibera 201/2022 di monitorare le misure di adeguamento agli obblighi di pubblicazione adottate dalle amministrazioni/enti, società, verificando il permanere o il superamento delle sole criticità esposte nella citata griglia di rilevazione, utilizzando a questo fine la griglia di monitoraggio – allegata alla delibera – con rilevazione al 31 ottobre 2022.

La suddetta griglia – compilata in ogni suo campo – anche ove già era presente il valore massimo attribuibile (3) – dovrà essere trasmessa all’Autorità – entro il 10 novembre 2022 (successivamente al 31/10/2022) – esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica [email protected] da posta elettronica ordinaria (PEO).

L’invio della griglia di monitoraggio ad indirizzi diversi da quello fornito – ossia [email protected] – e/o mediante formati differenti da quelli indicati non verrà considerato valida trasmissione.

Conseguentemente, con il presente avviso si ritiene utile precisare che non devono essere inviate griglie di monitoraggio nei casi in cui gli OIV e gli altri organismi con funzioni analoghe, ovvero in mancanza gli RPCT, non avevano rilevato criticità nella griglia di rilevazione predisposta al 31 maggio 2022, attribuendo alla colonna “completezza di contenuto” valore 3 a tutti gli obblighi di pubblicazione monitorati.

Anac ribadisce: le incombenze sul rispetto degli obblighi di trasparenza sono attribuite al dirigente scolastico

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur