ANAAM chiede graduatoria dei 24 mesi per i DSGA

WhatsApp
Telegram

Visto che da molto tempo si parla ormai della pubblicazione del nuovo Bando di Concorso ordinario per Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi delle Scuole (D.S.G.A.) che causerebbe ancora una volta un dispendio di risorse economiche, L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEGLI ASSISTENTI AMMNINISTRATIVI, da sempre attenta alle vere problematiche degli Uffici di Segreteria delle Istituzioni Scolastiche Italiane, in merito alla copertura di posti vacanti di Direttore Sga,

Visto che da molto tempo si parla ormai della pubblicazione del nuovo Bando di Concorso ordinario per Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi delle Scuole (D.S.G.A.) che causerebbe ancora una volta un dispendio di risorse economiche, L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEGLI ASSISTENTI AMMNINISTRATIVI, da sempre attenta alle vere problematiche degli Uffici di Segreteria delle Istituzioni Scolastiche Italiane, in merito alla copertura di posti vacanti di Direttore Sga,

– VISTO che gli Assistenti Amministrativi titolari della 2^ posizione economica da anni svolgono in maniera puntuale ed eccellente le funzioni di Direttori Sga (in base agli articoli: art. 47, art. 50 comma 4 (come modificato dalla sequenza contrattuale del 25/07/2008); art. 56 comma 4 e 5 del CCNL 2007, l’Assistente Amministrativo interno all’Istituzione Scolastica può sostituire il D.S.G.A. Suddetta sostituzione può essere attribuita in subordine all’Assistente Amministrativo titolare di 1^ posizione economica, che ne fa richiesta).

– VISTO che gli Assistenti Amministrativi titolari delle posizioni economiche A.T.A. come da articolo 2, commi 3 e 4 sequenza contrattuale 25 luglio 2008 (commi 3 e 4. …l'attribuzione di questa posizione economica avviene progressivamente dopo l'esito favorevole della frequenza di apposito corso di formazione, con le procedure di cui all’art. 48 e di Accordo Integrativo Nazionale, diretto al personale utilmente collocato in una graduatoria di richiedenti che sarà formata previo superamento di prova selettiva anche mediante somministrazione di test. …Il titolare della posizione è tenuto alla sostituzione del D.S.G.A. per l’area amministrativa ed alla collaborazione con l’ufficio tecnico per l’area tecnica), svolgono da molti anni la funzione di Direttore Sga mediante il
superamento di una prova selettiva ed hanno effettuato il relativo percorso di formazione per la sostituzione dei Direttori Sga.

– VISTO che il Ministero della Pubblica Istruzione ha già investito in risorse economico/finanziarie ed umane per il profilo di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi con l’espletamento delle prove selettive e per i relativi Corsi di Formazione effettuati agli Assistenti Amministrativi per poter essere destinatari delle posizioni economiche (seconda posizione economica ed ex art. 7).

– VISTO che, in poche parole, migliaia di assistenti amministrativi sono già formatissimi attraverso i corsi di cui sopra e attraverso anni di esperienza lavorativa nel profilo di DSGA.

C H I E D E

l’istituzione di una graduatoria dei 24 mesi per l’immissione in ruolo dei D.S.G.A. degli Assistenti Amministrativi facenti funzioni di DIRETTORI SGA con almeno 24 mesi di servizio in qualità di Dsga e un’anzianità di almeno cinque anni di servizio effettivo nel profilo di Assistente Amministrativo.

Tale OPERAZIONE RISULTEREBBE A COSTO ZERO ed è supportata dalle normative vigenti come da sequenza Ata, art 62 del CCNL 29/11/2007, nella seconda versione del 25/06/2008 (…l’art. 48 del CCNL sottoscritto il 29/11/2007 è sostituito dal seguente:

“1. I passaggi interni al sistema di classificazione di cui all’art.46 possono avvenire:
A) TRA LE AREE con le seguenti procedure:
a) I passaggi del personale A.T.A. da un’area inferiore all’area immediatamente superiore avvengono mediante procedure selettive, previa frequenza di apposito corso organizzato dall’amministrazione, secondo modalità definite con la contrattazione integrativa nazionale, comunque nel rispetto di quanto sancito dalla Corte Costituzionale con sentenze n. 1/99 e n.194/2002, a completamento dell’ipotesi a riguardo sottoscritta il 10/5/2006.
2 b) Alle predette procedure selettive, collegate alla formazione, è consentita la partecipazione anche del personale privo dei titoli di studio previsti per il profilo professionale di destinazione – fatti salvi i titoli abilitativi previsti da norme di legge – purché in possesso del titolo di studio stabilito dall’allegata tabella B per l’accesso al profilo di appartenenza e un’anzianità di almeno cinque anni di servizio effettivo nel profilo di appartenenza…)

Per l’Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi l’attivazione della suindicata graduatoria è un’ottima soluzione a costo zero per l’Amministrazione Statale; inoltre garantisce una continuità e una stabilità sia alla funzione, sia al lavoro di molti Assistenti Amministrativi impegnati da tanti anni nel ruolo di Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi.

Fiduciosi che tutto ciò accada in tempi brevi, saluto cordialmente e ringrazio per la collaborazione.

Il Presidente Nazionale A.N.A.AM.
Giuseppe Mancuso

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur