Ampliamento offerta formativa, percorsi finanziati ex legge 440/97: scuole sceglieranno attività da svolgere. La nota Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato la nota n. 2998 del 4 ottobre 2016., con la quale ha fornito indicazioni sulle modalità di svolgimento delle procedure propedeutiche all’assegnazione dei finanziamenti alle scuole per gli interventi per gli studenti e per il personale scolastico.

I suddetti finanziamenti sono quelli previsti dalla ex legge 440/97, destinati agli interventi educativo-didattici e di formazione del personale scolastico individuati dal DM n. 663/2016.

Gli interventi formativi devono essere, leggiamo nella nota, coerenti con gli obiettivi del PTOF, derivanti dal RAV e in coerenza con il PdM.

Sulla Home Page del Miur è stato previsto il Banner “Ampliamento dell’offerta formativa – ex legge 440/97”, al fine di consentire agli UU.SS.RR. e alle scuole di avere a disposizione un’area informativa sulle procedure e sugli esiti dell’istruttoria delle proposte che giungeranno dalle istituzioni scolastiche.

Le scuole sono invitate, singolarmente o in rete, a prendere visione degli avvisi, scegliendo di partecipare alle attività che interessano loro. Gli Avvisi, ai quali le scuole possono partecipare, sono al massimo tre almeno quelli afferenti ai percorsi formativi proposti dalla Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione.

La nota Miur

Versione stampabile
soloformazione