Ammissibile l’effettuazione di ore di sostegno anche con l’intervento di insegnanti privi della specifica abilitazione

di Lalla
ipsef

DirittoScolastico – Le ore previste per lo studente disabile con la presenza dell’insegnante di sostegno sono state sostanzialmente mantenute. In effetti a fronte della acclarata riduzione dell’orario da 22 a 15 ore per la maestra X all’alunno è stato affiancato per 4 ore il maestro Y, insegnante abilitato dal 2003 e con precedenti specifiche esperienze in altri istituti, e per 2 ore la maestra Z (quest’ultima invece priva di abilitazione all’insegnamento di sostegno).

DirittoScolastico – Le ore previste per lo studente disabile con la presenza dell’insegnante di sostegno sono state sostanzialmente mantenute. In effetti a fronte della acclarata riduzione dell’orario da 22 a 15 ore per la maestra X all’alunno è stato affiancato per 4 ore il maestro Y, insegnante abilitato dal 2003 e con precedenti specifiche esperienze in altri istituti, e per 2 ore la maestra Z (quest’ultima invece priva di abilitazione all’insegnamento di sostegno).

Pertanto le ore di sostegno assegnate all’alunno disabile risultano mantenute se nei fatti, il disabile è stato comunque seguito individualmente per tutte le ore settimanali previste dai piano, ancorché per un limitato numero di ore da insegnanti diversi e non formalmente nominati quali insegnanti di sostegno: detti insegnanti hanno infatti dedicato quelle specifiche ore (che ad inizio anno scolastico erano invece destinate alla compresenza in classi) interamente al bambino, svolgendo quindi a tutti gli effetti l’attività di un insegnante di sostegno.

Nota di commento su superando.it

Vai al documento su www.dirittoscolastico.it

Versione stampabile
anief
soloformazione