Ambiti territoriali organici e mobilità 2016: domani 3 dicembre Miur li presenta ai sindacati

Stampa

I sindacati sono convocati domani 3 dicembre al Miur per la presentazione delle Linee Guida per la costituzione degli ambiti territoriali per l'a.s. 2016/17, utili per le operazioni relative ad organici e mobilità.

I sindacati sono convocati domani 3 dicembre al Miur per la presentazione delle Linee Guida per la costituzione degli ambiti territoriali per l'a.s. 2016/17, utili per le operazioni relative ad organici e mobilità.

Cosa sono gli ambiti territoriali

La legge 107/2015 prevede che dall'a.s. 2016/17 i ruoli del personale docente saranno regionali, articolati in ambiti territoriali, suddivisi in sezioni separate per gradi di istruzione, classi di concorso e tipologie di posto.

Entro il 30 giugno 2016 gli uffici scolastici regionali, su indicazione del Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca, sentiti le regioni e gli enti locali, definiscono l'ampiezza degli ambiti territoriali, inferiore alla provincia o alla citta' metropolitana, considerando:

a) la popolazione scolastica;
b) la prossimita' delle istituzioni scolastiche;
c) le caratteristiche del territorio, tenendo anche conto delle specificita' delle aree interne, montane e delle piccole isole, della presenza di scuole nelle carceri, nonche' di ulteriori situazioni o esperienze territoriali gia' in atto.

Il Miur ha già comunicato ai sindacati in un precedente incontro che gli ambiti saranno sub provinciali nel rispetto della L. 107/15. Ciascun ambito comprenderà istituzioni scolastiche del primo e del secondo ciclo.

I sindacati avevano chiesto un rinvio della costituzione degli ambiti territoriali, e un'ultima mobilità docenti con vecchie regole, ma l'Ammnistrazione non ha accolto le loro istanze. E domani presenta le Linee Guida.

Tutto sulla mobilità 2016/17

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!