Alzarsi in piedi quando entra il docente: le considerazioni del pedagogista, dello psichiatra e di un dirigente scolastico

WhatsApp
Telegram

Il Corriere della Sera è ritornato sull’argomento già proposto da Avvenire sull’abitudine, che sembra ormai desueta, degli studenti che si alzano in classe all’entrata del docente.

Alcuni la reputano una forma di rispetto dovuto più al ruolo che alla persona, come afferma Ferdinado Camon. Lo psichiatra Paolo Crepet insiste sul discorso “rispetto” contro la maleducazione dilagante in mille forme.

Secondo Giuseppe Monopoli, preside del liceo Beccaria di Milano, l’alzarsi in piedi crea un’atmosfera ordinata, interrompendo le chiacchiere.

Secondo il pedagogista Daniele Novara la scuola non deve insegnare il galateo, basta un semplice buongiorno e non un gesto militaresco. Per il pedagogista oggi il docente per avere rispetto deve avere una padronanza professionale che non è da tutti: saper gestire la classe, costruire una metodologia, tenere la distanza, saper motivare.

L’insegnante entra in classe: lo studente deve alzarsi in piedi. Sei d’accordo?

Fonte

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur